0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View CartCheck Out
0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View CartCheck Out

L’invaiatura

L’invaiatura è quella fase in cui i grappoli della vite assumono la colorazione tipica della cultivar.

L’invaiatura non avviene contemporaneamente per tutti gli acini e neanche per tutti i grappoli del vigneto, ma avviene in modo scalare, perché ogni grappolo e ogni acino ha un microclima e uno stadio di maturazione differente da tutti gli altri.

Gli acini di uva bianca passano da un colore verde ad uno giallo paglierino, mentre le uve rosse passano dal verde al rosato per poi diventare viola.

Questa fase dura circa 15 giorni. L’acino interrompe la fotosintesi e inizia la sintesi dei polifenoli e sostanze aromatiche fino ad arrivare alla piena maturazione. Questa è la linea di separazione tra la fase erbacea e la fase di maturazione vera e propria.

In questo periodo per aumentare il contenuto di sostanze aromatiche sono indispensabili escursioni termiche elevate tra giorno e notte, tipiche delle zone collinari.

I rischi più grandi che si possono avere in questo periodo sono gli attacchi della terza generazione di tignoletta e le contaminazioni da parte dello oidio, che grazie al clima umido riesce a propagarsi facilmente.

Come dico sempre: IL VINO SI FA CON L’UVA